Un recente report a cura di DBRS Morningstar ha riepilogato il percorso di riduzione degli stock di crediti deteriorati a cura delle banche italiane. Leggi l’articolo.

Banco BPM S.p.A. ha reso noto il perfezionamento di una operazione di cartolarizzazione (c.d. “Project Rockets”) di un portafoglio di crediti classificati a sofferenza di importo lordo (GBV) pari a Euro 1,5 mlddi cui circa la metà unsecured. Leggi l’articolo.

La società iberica di asset management Hipoges ha acquisito la quota di maggioranza di Axis, piattaforma italiana di servicing con sedi a Roma e Milano e con oltre 2 miliardi di euro di asset in gestione in crediti residenziali, commerciali e al consumo. Leggi l’articolo.

Unicredit ha reso noto il perfezionamento delle cessioni di alcuni portafogli di crediti NPL aventi come controparti  Kruk Italia e a MBCredit Solutions. Leggi l’articolo.

Illimity hapresentato il Piano strategico al 2025 annunciando, sul piano tecnologico, un’alleanza con il gruppo ION. L’azienda, specializzata in software, dati e analisi per istituzioni finanziarie, acquisirà il 10% del capitale della banca attraverso un aumento di capitale riservato. Leggi l’articolo.

Il regime di cartolarizzazione europeo è in vigore dal gennaio 2019 e sarà sottoposto ad un riesame globale solo entro gennaio 2022, tuttavia, già ad aprile 2021, la Commissione europea ha ritenuto di dover intervenire sulla normativa vigente per disciplinare in modo più completo e razionale le cartolarizzazioni sintetiche di bilancio – che comportano, per l’ente finanziario, il trasferimento del rischio di credito gravante su alcuni portafogli senza, però, cederne la proprietà – e quelle delle esposizioni deteriorate, in drastica crescita a seguito della pandemia. Leggi l’articolo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X