AMCO si è aggiudicata ha reso nota la sottoscrizione di un accordo vincolante con UnipolRec SpA per l’acquisto di un portafoglio di crediti in sofferenza del valore di circa €2,6 miliardi (GBV).

Come illustrato in un precedente articolo il processo competitivo per la dismissione del portafoglio era stato avviato lo scorso marzo con la collaborazione di PWC. L’operazione rappresenta uno dei deal più rilevanti in termini di volumi sul mercato italiano nel 2022.

Il portafoglio, che è costituito da crediti classificati a sofferenza relativi a oltre 24.700 controparti, è composto prevalentemente da posizioni corporate (l’84,5% del GBV) ed è equamente bilanciato tra crediti secured e unsecured.

L’acquisizione è attesa perfezionarsi entro la fine del 2022.

A seguito di questa operazione e del deal MPS comunicato in data odierna, le masse in gestione ad AMCO raggiungono €36,9 miliardi, un ulteriore step nel percorso di crescita della società.

Nell’operazione AMCO è stata assistita dallo studio legale Legance, da EY Advisory e FBS Next per l’attività di due diligence finanziaria, da Vitale e Co. in qualità di advisor finanziario.

 

Credit Village è oggi il punto di incontro e riferimento - attraverso le sue tre aree, web, editoria, eventi - di professionisti, manager, imprenditori e operatori della gestione del credito. Nasce nel 2002 con l’intento di diffondere anche in Italia, così come avveniva nel mondo anglosassone, la cultura del Credit e Collection Management.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X