Banche, Originator e Imprese Dalla Redazione NPL e crediti deteriorati

Luzzatti Cessione NPL Multioriginator – Mondo Pop 1

Luigi Luzzatti S.C.p.A.– società consortile che raggruppa 19 Banche popolari territoriali, in gran parte less significant -ha reso noto il perfezionamento della prima cessione pro soluto multioriginator di single name Utp e Npl secured di Banche azioniste (“Mondo Pop 1”).

L’operazione, dopo una fase di analisi preliminare e di selezione da parte della Luzzatti delle posizioni individuate dalle Banche, è stata realizzata attraverso un beauty contest dedicato rivolto a investitori istituzionali, promosso dal consorzio con il supporto dell’arranger finanziario Intesa Sanpaolo – Divisione IMI Corporate & Investment Banking. All’operazione, che è stata suddivisa in due tranche – una entro fine dicembre 2021 e una nel I° trimestre 2022 – hanno aderito 11 Banche, in gran parte azioniste della Luzzatti.

La prima tranche di single name, ceduti con pagamento immediato per cassa a fine 2021, è stata costituita da Npe per un Gross Bok Value complessivo di circa € 30 milioni, con una dimensione media per posizione di circa € 2 milioni ed un valore medio finale di cessione del 48%, che si colloca ad un livello tra i più elevati per le operazioni di derisking di tale tipologia.

Nel gennaio 2022 è programmato l’avvio della fase di raccolta delle manifestazioni di interesse binding per la seconda tranche dell’operazione, riguardante un portafoglio di Npe già selezionato con alcune Banche per un Gross Book Value complessivo di circa € 60 milioni, con l’obiettivo di proseguire nel derisking mirato di Npe delle Banche azioniste della Luzzatti.

La cessione è stata strutturata dalla Luzzatti utilizzando la piattaforma di web data room di NPLs RE_Solutions (società del gruppo Rina Prime), con l’assistenza legale dello Studio Materia.

La cessione diretta sul mercato di single name secured si affianca alle altre soluzioni multioriginator sviluppate dalla Luzzatti tra le quali ricordiamo la Cartolarizzazione assistita da GACS conclusa nello scorso dicembre (si veda il nostro articolo) e un FIA UTP realizzato in collaborazione con Prelios SGR (si legga il nostro articolo) per supportare la gestione proattiva e il derisking delle diverse tipologie di crediti deteriorati delle Banche azioniste, che hanno consentito di ottenere entro fine 2021 il derisking di quasi € 1 miliardo di non performing exposure e che saranno ulteriormente ampliate nel 2022 in funzione del Piano 2022 della Luzzati in corso di definizione con le Banche Azioniste.

Credit Village è oggi il punto di incontro e riferimento - attraverso le sue tre aree, web, editoria, eventi - di professionisti, manager, imprenditori e operatori della gestione del credito. Nasce nel 2002 con l’intento di diffondere anche in Italia, così come avveniva nel mondo anglosassone, la cultura del Credit e Collection Management.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X