DBRS Morningstar ha pubblicato un report sul mercato europeo delle cartolarizzazioni di crediti NPL. Nonostante il blocco del Coronavirus Disease (COVID-19), si è registrata una una notevole offerta di transazioni pubbliche e private di NPL da più giurisdizioni nel corso del 2020. Nello studio, si analizzano gli sviluppi delle principali giurisdizioni europee di cartolarizzazione degli NPL (Italia, Grecia, Spagna, Portogallo, Irlanda e Cipro) negli ultimi 18 mesi (leggi l’articolo)

Secondo il rapporto mensile dell’ABI le sofferenze nette (cioè al netto delle svalutazioni e accantonamenti già effettuati dalle banche con proprie risorse) a settembre 2021 sono 15,5 miliardi di euro, in riduzione rispetto ai 16,6 miliardi di agosto 2021 e ai 24,3 miliardi di settembre 2020 (-8,9 miliardi pari a -36,4%) e ai 30,7 miliardi di settembre (leggi l’articolo)

14° CV DAY su Women in Credit

Secondo indiscrezioni diffuse dal Sole24Ore entro la fine del corrente anno dovrebbero venire perfezionate sei cartolarizzazioni di crediti in sofferenza (Npl) per un importo totale di circa 10 miliardi di euro. (leggi l’articolo)

DBRS ha pubblicato un’analisi sui primi cinque gruppi bancari del paese evidenziando come i risultati dei primi 9 mesi dell’anno siano stati sostenuti da un ambiente operativo migliore e una migliore dinamica della qualità dell’attivo. Sintesi. Gli istituti oggetto dell’analisi sono UniCredit, Intesa Sanpaolo, Banco BPM, Banca MPS e BPER. (leggi l’articolo)

Banca Ifis ha completato la più rilevante operazione di acquisto NPL della propria storia raggiungendo il target di acquisizioni di portafoglio NPL previsto per il 2021, pari a circa 3 miliardi di Euro. (leggi il nostro articolo Ifis maxi acquisto da 2.8Bn). Per la rubrica “Attenti a quei due” di CVPod il podcast di Credit Village elaboriamo alcune riflessioni sulle prospettive del mercato italiano degli attivi deteriorati e più in generale dell’industria del credit management. (Ascolta il Podcast)

CVPOd Attenti a quei due

Nell’episodio 22 di CVPOD parliamo con Paola Marinacci, CEO di Business Defense, e del suo impegno per la parità di genere e la valorizzazione delle risorse umane testimoniato anche dalla partecipazione al prossimo evento Women in Credit organizzato da Credit Village il prossimo 24 novembre. Paola ci racconta come Business Defence sia una “impresa al femminile” e ci parla delle sue esperienze iniziate nel mondo del lavoro interinale e proseguite sempre con una grande attenzione alla valorizzazione del capitale umano. (Ascolta il podcast)

Nell’episiodio 23 di CVPOD. Abbiamo fatto una piacevole chiacchierata con Claudio Manetti, Amministratore Delegato di Fire Spa, per capire come un approccio di “lifetime credit management” possa contribuire a comprendere la consapevolezza percepita dei clienti in difficoltà coi pagamenti. (Ascolta il Podcast)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X