Dalla Redazione Fintech Real Estate

Dove.it Aumento da 3m per la Fintech Real Estate

Dove.it società proptech che opera come agenzia immobiliare completamente digitale ha reso noto di aver concluso un round di fund raising per 3 milioni.

A guidare l’operazione uno dei principali operatori indipendenti nel risparmio gestito in Europa, tramite il veicolo AZ Eltif – Alicrowd.

Per la tech company italiana si tratta di un nuovo traguardo: dopo aver chiuso il 2021 con un incremento dell’80% del fatturato e il raddoppio delle vendite, ed essere al lavoro nel 2022 per replicarne il successo, nei prossimi mesi Dove.it rafforzerà ulteriormente la sua presenza sul mercato immobiliare italiano.

Nata a dicembre 2018 con l’obiettivo di innovare il settore immobiliare mettendo al centro l’utilizzo della tecnologia, Dove.it supporta chi vuole vendere e comprare casa attraverso l’uso di strumenti digitali, del marketing online, dei big data e dell’intelligenza artificiale.

Fondata e guidata dal CEO Paolo Facchetti, la startup aveva già raccolto il supporto di importanti investitori nel comparto tecnologico: nel 2019 aveva ricevuto un primo round di investimento da importanti angel investor italiani. L’importo raccolto verrà utilizzato in primis per potenziare la suite di software sviluppati internamente – oggi già più di 25 – e per scalare il modello di business. Parallelamente, è già in corso un piano di recruiting per incrementare lo staff, attualmente composto da circa cento persone: cresceranno sia la forza vendite – l’obiettivo prevede 100 agenti in più sul territorio rispetto alla fine del 2021 – sia lo staff interno, con l’ingresso di senior manager e Clevel.

Grande rilevanza verrà data, inoltre, alla formazione della rete commerciale: gli agenti immobiliari del futuro saranno sempre più esperti delle nuove tecnologie già oggi a sostegno delle compravendite, che possono permettere di velocizzare i processi e ridurre i costi operativi. In pipeline per i prossimi 12 mesi anche il progetto di apertura di ulteriori linee di business e l’apertura di nuove filiali “ibride” – digitali ma fisicamente aperte al pubblico. Dove.it punta a chiudere il 2022 con oltre 3 miilioni di ricavi, raddoppiando per il quarto anno di fila i risultati di business.

“Sono mesi di grande successo per Dove.it – dichiara Paolo Facchetti, CEO e founder dell’azienda – e non solo per i record di fatturato e compravendite intermediate: quello che ci rende felici è la consapevolezza di star davvero cambiando il mondo dell’immobiliare inItalia. Abbiamo cercato di mettere la tecnologia al centro di tutti i processi per una corretta e moderna gestione di immobili, clienti e valutazioni. Siamo davvero contenti che Azimut, altri investitori e business angel abbiano creduto in noi; crediamo che questo aumento di capitale sia la spinta giusta per continuare a insistere su questa traiettoria, consolidando ulteriormente la nostra posizione nel comparto Proptech.”

 

Credit Village è oggi il punto di incontro e riferimento - attraverso le sue tre aree, web, editoria, eventi - di professionisti, manager, imprenditori e operatori della gestione del credito. Nasce nel 2002 con l’intento di diffondere anche in Italia, così come avveniva nel mondo anglosassone, la cultura del Credit e Collection Management.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X