Dalla Redazione NPL e crediti deteriorati

Rassegna Stampa del 29 ottobre 2021

Il naufragio delle trattative tra UniCredit e Mef su Mps fa ripartire la banca toscana da dove era partita, ovvero dalla necessità di una ricapitalizzazione da almeno 2,5 miliardi che il Tesoro deve ora concordare con Bruxelles, insieme agli impegni sul risanamento e alle valutazioni sul suo futuro. Inclusi, ovviamente eventuali nuovi soci. Ma nel contempo l’interruzione dei dialoghi rimette in discussione il risiko bancario da tempo atteso sul mercato bancario, e che (in teoria) vede coinvolti a vario titolo, oltre a piazza Gae Aulenti e Rocca Salimbeni, anche BancoBpm, Bper, Banca Popolare di Sondrio e Carige. (leggi l’articolo)

Axactor SE ha siglato un accordo di acquisto per la totalità delle shares del servicer italiano C.R. Service- Credit Recovery Service S.r.l.CRS è uno dei primi 5 player indipendenti specializzati nella gestione conto terzi nel segmento bancario e finanziario. (leggi l’articolo)

Salta la trattativa tra Unicredit e Tesoro per MPS: “Nonostante l’impegno profuso da entrambe le parti, UniCredit e il Ministero dell’Economia e delle Finanze comunicano – si legge in una nota congiunta – l’interruzione dei negoziati relativi alla potenziale acquisizione di un perimetro definito di Banca Monte dei Paschi di Siena”. (leggi l’articolo)

Nell’ambito delle operazioni di cartolarizzazione di crediti non performing assistite da GACS (Garanzia Statale sugli attivi cartolarizzati) su 26 operazioni censite da Scope Ratings, ben 17 hanno performance peggiori rispetto a quanto previsto nei Business Plan originari. Alcune sono sotto anche più del 50%.  (leggi l’articolo)

Ad oggi si sono viste “buone notizie” sulla riduzione dei crediti deteriorati nelle banche europee, ma il Presidente della Vigilanza bancaria della BCE, Andrea Enria ribadisce i richiami alla prudenza agli istituti, sia sulle previsioni sia sulle politiche sugli accantonamenti.(leggi l’articolo)

Secondo una recente stima di Research And Markets, l’industria dei servizi Cloud Computing raggiungerà i 937.5 miliardi di dollari entro il 2027, una crescita del 199% rispetto ai 313.1 miliardi di dollari del 2020. (leggi l’articolo)

“Attenti a quei due” – Episodio 21 – GACS molte operazioni indietro con i recuperi

Nel primo episodio dopo la pausa esitiva #CVPOD si occupa dell’andamento delle operazioni di Cartolarizzazione di crediti deteriorati assistiti da Garanzia Statale (le cosiddette GACS). In molti casi la performance ad oggi appare deludente e questo può portare al rischio concreto che le garanzie dello stato vengano escusse. Per una corretta valutazione della performance è bene considerare che le criticità maggiori risiedono nelle operazioni meno recenti, che hanno già superato la fase di “luna di miele” nella quale tipicamente il business plan è sottostimato. (ascolta il podcast)

Nell’episiodio successivo parliamo con Paola Marinacci, CEO di Business Defense, e del suo impegno per la parità di genere e la valorizzazione delle risorse umane testimoniato anche dalla partecipazione al prossimo evento Women in Credit organizzato da Credit Village il prossimo 24 novembre. Paola ci racconta come Business Defence sia una “impresa al femminile” e ci parla delle sue esperienze iniziate nel mondo del lavoro interinale e proseguite sempre con una grande attenzione alla valorizzazione del capitale umano. (Ascolta il Podcast)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X