Dalla Redazione Investor, servicer e debt buyer NPL e crediti deteriorati

Intesa Sanpaolo rumor di cessione da 6 miliardi

Secondo indiscrezioni riportate da diversi quotidiani Intesa Sanpaolo starebbe analizzando la cessione di un portafoglio di crediti deteriorati per complessivi 5-6 miliardi come mix di crediti generati dalla banca stessa e da Ubi all’interno del piano redatto a fine 2020 per vendere 10-12 miliardi di euro di crediti deteriorati.

Gli analisti di Mediobanca hanno stimato per l’operazione un impatto positivo per  1,7-2 punti percentuali sul NPE Ratio avvicinandolo significativamente all’ obiettivo del il 5% indicato dall’Eba.

Questa operazione avrebbe la finalità di allinearsi con i livelli medi di incidenza dei crediti deteriorati a livello europeo prima dei nuovi flussi verosimilmente causati dalla crisi economica legata al Covid-19.

Il costo dell’operazione dovrebbe essere sostenuto dall’utilizzo di parte del badwill generato dall’acquisizione di Ubi (circa 3,5 miliardi).

Redazione Credit Village

Credit Village è oggi il punto di incontro e riferimento - attraverso le sue tre aree, web, editoria, eventi - di professionisti, manager, imprenditori e operatori della gestione del credito. Nasce nel 2002 con l’intento di diffondere anche in Italia, così come avveniva nel mondo anglosassone, la cultura del Credit e Collection Management.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X