Credito e consumatori Dalla Redazione In Evidenza NPL e crediti deteriorati

DISTRESSED DEBT ECOSYSTEM: THE ITALIAN NEW DEAL

Appuntamento il 31 marzo a Milano con la sesta edizione del CvSpringDay

Il complesso tema dei crediti deteriorati rappresenta indubbiamente una delle principali problematiche che, nell’ ultimo decennio ha maggiormente impattato, in maniera negativa, sul sistema economico e finanziario del nostro paese.

Tuttavia, se proviamo ad osservare il percorso evolutivo che questo fenomeno ha avuto nel corso degli anni, assumendo una prospettiva supportata da un’ampiezza di vedute, è possibile oggi scorgere la presenza di alcuni elementi che potrebbero trasformare questo problema in un potente driver capace di generare un evoluto modello di sviluppo economico e sociale.
Se infatti, nel triennio 2017-2019, la partita che ha visto la dismissione di oltre 200 miliardi di Npl è stata giocata sostanzialmente a tre: banche, regolatori ed investitori; oggi l’attenzione è sensibilmente focalizzata sulla gestione e valorizzazione dei crediti. Ed è proprio qui, che la partita deve necessariamente allargarsi trasversalmente ad una platea molto più ampia di player ed attori.
Ma quali saranno le realtà effettivamente coinvolte? Si può parlare di un nuovo ecosistema che interagirà diventando il pilastro fondamentale di un nuovo rilancio economico e sociale?

Questi saranno i temi conduttori della sesta edizione di CvSpringDay, che con il suggestivo titolo: “Distressed debt ecosystem: the Italian New Deal” si svolgerà nella splendida cornice di Palazzo Mezzanotte, sede Borsa Italiana, il prossimo 31 marzo.
Sotto la guida del volto di Sky TG24 Mariangela Pira si confronteranno autorevoli speaker ed ospiti d’eccellenza, banchieri, CEO del settore NPL, Real Estate, Tech e altri big player.

La mattinata si aprirà con un’intervista ad uno dei più importanti economisti internazionali che offrirà una panoramica sui possibili futuri scenari macroeconomici e sociali.
Seguiranno due round table che vedranno confrontarsi importanti importanti banchieri, CEO del settore Real Estate, del mondo Tech e altri big player del settore.

Il primo Panel si focalizzerà sulla visione dei CEO sul contesto economico e sulle tendenze del mercato, illustrando come tecnologia e nuovi modelli di business stiano modificando lo schema di gioco creando nuovi vantaggi per il settore bancario ed il credito difficile.

Il secondo Panel avrà invece come focus la view degli “operatori e degli esperti” sull’impatto rigenerativo che possono esercitare i distressed debts su alcuni settori chiave della nostra economia: dall’energy al real estate sino al terzo settore.

La prima parte della giornata si chiuderà con pitch di startup ed operatori Tech che presenteranno la propria soluzione innovativa per il mercato dei distressed debt.

Nel pomeriggio, invece, entreremo nel cuore dell’evento, con dibattiti di profilo più tecnico, attraverso due round table dedicate rispettivamente al tema delle Gacs e a quello dell’Npe e del mercato immobiliare.

Per aggiornamenti sul programma: http://cvspringday.events

Redazione Credit Village

Credit Village è oggi il punto di incontro e riferimento - attraverso le sue tre aree, web, editoria, eventi - di professionisti, manager, imprenditori e operatori della gestione del credito. Nasce nel 2002 con l’intento di diffondere anche in Italia, così come avveniva nel mondo anglosassone, la cultura del Credit e Collection Management.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INFORMAZIONE IMPORTANTE : Si comunica che in ottemperanza all'emergenza sanitaria per evitare il diffondersi del COVID-19 e alle relative disposizioni ministeriali, la sesta edizione del CvSpringDay è stata rinviata. La nuova data dell'evento verrà comunicata prossimamente. Ci scusiamo per eventuali disagi creati. Grazie.Sito Ufficiale Evento
+
X