Scelti per voi

Giovanni Bossi finalizza l’acquisizione di“Cherry 106”per ampliare le frontiere della filiera degli NPL

Giovanni Bossi, banchiere, economista edimprenditore, annuncia di aver formalizzato l’acquisto di unintermediario finanziario iscritto al registro di cui all’art. 106 TUB tramite un aumento di capitale al seguito del quale detiene il65% delle azioni. L’intermediario, che verrà rinominato Cherry 106 S.p.A. da Cassiopea NPL S.p.A., attualmente opera acquistando e gestendo portafogli di NPL. L’iniziativa segue di qualche mese all’avvio di Cherry Bit, la piattaforma che usa l’intelligenza artificiale nel mondo del credito, presentata a settembre 2019 agli operatori specializzati nell’operatività sugli attivi deteriorati. L’intervento in Cherry 106 è stato perfezionato a seguito dell’autorizzazione già ottenuta daparte di Banca d’Italia alla variazione degli assetti proprietari. Contestualmente è stato modificato lo Statuto ampliando le attività esercitabili e sono stati rinnovati gli Organi Sociali. Il nuovo Consiglio di Amministrazione risulta composto da sei membri:

Giuseppe Benini (Presidente);

Giovanni Bossi (Amministratore Delegato);

Paolo Taruggi (Consigliere);

Laura Gasparini (Consigliere);

Emanuele Leoni (Consigliere);

Gianluca Cambareri (Consigliere).

Il Collegio Sindacale risulta composto da tre membri:

Giovanna Ciriotto (Presidente);

Marina Vienna (Sindacoeffettivo);

Carlo Regoliosi (Sindacoeffettivo).

Giovanni Bossi commenta così l’avvio di questa nuova attività: “Ho ritrovato in questa squadra lo spirito che ritengo indispensabile per poter affrontare le sfide del nostro progetto di crescita.

Non mancano idee, esperienza, risorse, competenze, determinazione, passione,energia ed infine sorriso. Sono fiducioso che partiremo velocissimi nel creare, ancora una volta, qualcosa di unico.

Fonte: Cherry Npl

Redazione Credit Village

Credit Village è oggi il punto di incontro e riferimento - attraverso le sue tre aree, web, editoria, eventi - di professionisti, manager, imprenditori e operatori della gestione del credito. Nasce nel 2002 con l’intento di diffondere anche in Italia, così come avveniva nel mondo anglosassone, la cultura del Credit e Collection Management.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X