Scelti per voi

Zenith Service nella prima cartolarizzazione NPL di Banca del Fucino

Zenith Service S.p.A. (“Zenith”) è lieta di annunciare di aver partecipato alla prima operazione di cartolarizzazione di un portafoglio di crediti in sofferenza ceduto da Banca del Fucino per un valore nominale di 297 milioni di euro.

I crediti derivano da finanziamenti ipotecari o chirografari, aperture di credito e sconfinamenti di conto corrente vantati verso debitori classificati dalla banca cedente come past due, unlikely to pay e a sofferenza ai sensi della circolare della Banca d’Italia n. 272 del 30 luglio 2008.

L’operazione è strutturata tramite la società veicolo “Fucino NPL’s S.r.l.”, costituita e messa a disposizione da Zenith Service che nell’operazione svolge i ruoli di Corporate Servicer e Rappresentante degli obbligazionisti. Servicer dell’operazione è AMCO (Asset Management Company), ex Società per la Gestione di Attività – SGA S.p.A., detenuta al 100% dal Ministero dell’Economia e delle Finanze. L’operazione si inserisce all’interno del piano di dismissioni strategico di Banca Fucino e segue il via libera della Banca Centrale Europea alla fusione di Banca Igea Banca in Banca del Fucino.

I titoli Asset-backed, emessi dalla SPV, sono stati emessi in tre classi e collocati ad investitori istituzionali mediante piazzamento privato.

Per scaricare la versione integrale del comunicato stampa clicca qui


Fonte: Zenith Service

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X