Scelti per voi

C’è l’accordo, Ccb uscirà da Iccrea entro il 2022

Iccrea banca ha raggiunto un accordo con Cassa centrale banca, che permette l’uscita di quest’ultima entro il 2022 dal capitale di Iccrea. Esso sancisce la definizione delle reciproche contestazioni e la rinuncia, da parte del gruppo trentino, a ogni pretesa legale avanzata finora. Inoltre le partecipazioni detenute da Ccb, pari a circa il 18% del capitale di Iccrea, saranno ricollocate fra le banche aderenti a quest’ultima, oppure presso investitori terzi, in quattro fasi previste fino al 2022. È stato anche siglato un accordo strategico nel settore Ict per la fruizione dei servizi offerti da Phoenix, azienda informatica del gruppo Ccb.«Siamo soddisfatti dell’accordo raggiunto», ha dichiarato Giuseppe Maino, presidente di Iccrea banca, «a cui noi e il gruppo trentino siamo arrivati dopo un’interlocuzione continua e franca, e che ha consentito a entrambe le parti il raggiungimento di importanti obiettivi, a partire dalla razionalizzazione efficace dei propri assetti partecipativi».


Fonte: Italia Oggi

Redazione Credit Village

Credit Village è oggi il punto di incontro e riferimento - attraverso le sue tre aree, web, editoria, eventi - di professionisti, manager, imprenditori e operatori della gestione del credito. Nasce nel 2002 con l’intento di diffondere anche in Italia, così come avveniva nel mondo anglosassone, la cultura del Credit e Collection Management.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INFORMAZIONE IMPORTANTE : Si comunica che in ottemperanza all'emergenza sanitaria per evitare il diffondersi del COVID-19 e alle relative disposizioni ministeriali, la sesta edizione del CvSpringDay è stata rinviata. La nuova data dell'evento verrà comunicata prossimamente. Ci scusiamo per eventuali disagi creati. Grazie.Sito Ufficiale Evento
+
X