Dalla Redazione

Unicredit, nuova GACS da 1Bn

Unicredit ha reso noto il perfezionamento di una cartolarizzazione di crediti Non Performing NPL che rispetta i requisiti per l’ottenimento della GACS (Garanzia sulle Cartolarizzazioni Sofferenze).
Il portafoglio include crediti ipotecari e chirografari ed ha un saldo lordo complessivo pari a €1,1 miliardi.

Si tratta della quinta transazione GACS per per UniCredit Group. La società veicolo ITACA SPV ha emesso tre classi di titoli: 125 milioni senior, 26 milioni mezzanine e 4 milioni junior. Le note senior hanno ricevuto da Moody’s un rating Baa2 e da Scope BBB.

AL fine di ottenere la derecognition contabile, la banca originator ha accettato un’offerta vincolante per la vendita del 95% delle note mezzanine e junior a un’istituzione finanziaria terza non appartenente al Gruppo UniCredit, mentre riterrà il 5% in qualità di originator come net economic interest richiesto dalla normativa di riferimento.

A Italfondiario e doValue sono stati assegnati i ruoli di Master e Special Servicer della cartolarizzazione mentre a Banca Finint S.p.A. quelli di Monitoring Agent, Corporate Servicer, Calculation Agent, Representative of Noteholders e Back-up Servicer Facilitator.

UniCredit Bank AG ha agito come Placement Agent e Settlement Agent delle note mezzanine e junior oltre a ricoprire il ruolo di Swap Counterparty e fornitore della linea di liquidità per ITACA.

UniCredit ha infine notificato alla BCE la sua intenzione di ottenere il “Significant Risk Transfer” entro la fine di giugno 2022.

Credit Village è oggi il punto di incontro e riferimento - attraverso le sue tre aree, web, editoria, eventi - di professionisti, manager, imprenditori e operatori della gestione del credito. Nasce nel 2002 con l’intento di diffondere anche in Italia, così come avveniva nel mondo anglosassone, la cultura del Credit e Collection Management.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X