Dalla Redazione NPL e crediti deteriorati

NextLegal S.t.A.p.A.: nata un anno fa, mira a diventare punto di riferimento legale nell’industry degli NPEs

Intervista agli avvocati Stefano Padovani e Gianluca Massimei di NextLegal

 

Come nasce NextLegal e come si posiziona sul mercato?
NextLegal è una Società tra Avvocati per Azioni costituita nel giugno 2020, è il risultato dell’incontro di Nctm Studio Legale e di CRIBIS Credit Management, società del Gruppo CRIF specializzata nella gestione end-to-end del credito problematico anomalo. La STAPA si avvale del know-how, della tecnologia e delle metodologie elaborate in questi anni dalle due realtà con l’obiettivo di offrire servizi integrati su misura in particolare a banche, assicurazioni, imprese e investitori. La società ha due sedi, a Bologna la sede principale e un’unità operativa a Milano, in meno di un anno è passata da 4 a 23 professionisti ed è stata capace di arrivare a gestire ad oggi 19.000 pratiche.

Quali sono i vostri punti di forza e in cosa vi distinguete dagli altri competitor?
NextLegal punta con forza sulla tecnologia attraverso l’integrazione delle metodologie di processo elaborate da Nctm Studio Legale e da CRIBIS Credit Management e lo sviluppo di nuove tecnologie. “Ci avvaliamo di tools di intelligenza artificiale per produrre automaticamente atti finalizzati al recupero dei crediti, rendendo la gestione del processo più veloce ed efficiente”, spiega l’Avv. Gianluca Massimei, Amministratore Delegato di NextLegal. “In questo modo, i nostri avvocati sono liberi di concentrarsi sulle attività a più elevato contenuto professionale” aggiunge il Presidente del Consiglio di Amministrazione l’Avv. Stefano Padovani. Grazie alle professionalità che fanno parte di NextLegal è stata, inoltre, avviata l’attività di recupero all’estero.

Come vi state preparando alla nuova ondata di crediti deteriorati in arrivo nel nostro Paese? Vi rivolgete anche al mercato dei crediti di altri Paesi?
“Ci stiamo preparando consolidando le skills legali all’interno di NextLegal al fine di ampliare ulteriormente il panorama di servizi offerti ai nostri clienti, con particolare attenzione al settore della consulenza in ambito bancario, all’attività di due diligence legale finalizzata alla cessione dei portafogli UTP e NPL ed all’assistenza prestata sia a clienti italiani che a clienti esteri” spiega l’Avv. Stefano Padovani.

Come avete affrontato il 2020 e quali sono i prossimi traguardi che vi prefissate di raggiungere e gli obiettivi per il 2021?
“Abbiamo di fatto pochi mesi di operatività nel 2020 e, in ogni caso, chiuderemo in utile il nostro primo esercizio.”, conclude l’Avv. Gianluca Massimei, “I traguardi che ci prefissiamo nel 2021 sono: sotto il profilo del mercato, diventare il punto di riferimento nel panorama legale nell’industry degli NPEs e, sotto il profilo tecnologico, continuare ad investire nell’intelligenza artificiale al fine di automatizzare la redazione di atti giudiziari più complessi, creare dei sistemi di lettura per l’esame e la valutazione delle sentenze nonché dei contratti bancari e finanziari e, infine, realizzare un’interfaccia tra il software gestionale di NextLegal e il quello dei nostri clienti.”

ARTICOLO PUBLIREDAZIONALE

Credit Village è oggi il punto di incontro e riferimento - attraverso le sue tre aree, web, editoria, eventi - di professionisti, manager, imprenditori e operatori della gestione del credito. Nasce nel 2002 con l’intento di diffondere anche in Italia, così come avveniva nel mondo anglosassone, la cultura del Credit e Collection Management.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X