Dalla Redazione NPL e crediti deteriorati

MyNpl, il portale dedicato alle società ed agenzie di recupero crediti, compie due anni dal lancio

Il portale myNPL compie due anni dal lancio. Facciamo un bilancio di questi primi due anni di attività con il Founder del portale Lucia Marciano, Ceo di Activa Business Development.

Dottoressa Marciano, come è nata l’idea di un portale dedicato alle società di recupero crediti?

myNPL nasce dall’esperienza nell’advisoring di cessioni di rilevanti dimensioni per importanti player del mercato NPL maturata da Activa Business Development.

Nel corso della mia attività avevo intercettato spesso la richiesta di società di recupero ex art 115 del TULPS di poter acquistare un portafoglio di crediti da lavorare in proprio.

La normativa lo consente dal 2015, ma di fatto l’accesso al mercato degli NPL era precluso alla maggior parte di questi operatori, per più motivi: la dimensione degli investimenti richiesti dal mercato tradizionale, la necessità di acquisire portafogli per intero, l’oggettiva mancanza di contatti con soggetti cedenti.

myNPL come ha risolto questi problemi di accesso al mercato?

myNPL seleziona con i suoi partner (società 106 /SPV/ player di rilevanti dimensioni che hanno deciso di cedere) portafogli omogenei per importi e caratteristiche e ne consente l’acquisto anche soltanto per area geografica di interesse e per importi di dimensioni contenute.

L’utente myNPL seleziona nell’ambito del portafoglio complessivo il perimetro corrispondente alla zona geografica di interesse e svolge la due diligence da remoto sulla porzione individuata prima di procedere all’acquisto.

L’utente è assistito in ogni fase dalla struttura organizzativa di myNPL.

Quali sono i vantaggi per i Vostri partner cedenti?

La cessione per segmenti territoriali è in grado di valorizzare i portafogli meglio di una cessione in un’unica soluzione.

Inoltre il cedente non deve occuparsi di nulla, a parte la firma del contratto di cessione e l’ incasso del corrispettivo.

myNPL infatti segue tutta l’attività propedeutica alla cessione (selezione dei perimetri, assistenza alla due diligence, preparazione dei contratti, consegna della documentazione probatoria).

myNPL effettua inoltre un check sulla professionalità degli acquirenti e sulla sussistenza per gli stessi dei requisiti formali.

Va detto che myNPL mantiene il totale riserbo sull’ identità del cedente del portafoglio fino al perfezionamento del singolo contratto.

Quali sono i risultati di questi due anni di operatività di myNPL?

La risposta della platea a cui myNPL si rivolge è stata straordinaria: myNPL ha perfezionato ad oggi circa 180 cessioni.

Ma il dato importante è l’accelerazione nelle richieste di acquisto portafogli, da parte dei nostri utenti, che abbiamo registrato tra il secondo semestre 2020 ed i primi mesi del 2021.

Un altro elemento che appare significativo è la fidelizzazione dei nostri utenti: circa il 20% degli acquirenti effettua un secondo acquisto a distanza di qualche mese.

 Come è modulata l’offerta di portafogli sul portale?

myNPL tende a valorizzare uno o due portafogli per volta. Questo consente di dedicare la giusta attenzione ad ogni cliente interessato e spiegare bene il prodotto.

Quando un portafoglio viene collocato sul portale, myNPL invia una mailing di comunicazione a tutti i suoi iscritti: questo provoca una immediata richiesta di approfondimento da varie zone d’Italia.

Queste richieste vanno seguite bene per suddividere il portafoglio in zone combinando le diverse richieste di aree territoriali.

Infatti myNPL ha sviluppato un gestionale ad hoc che elimina automaticamente dalla visione tutti i crediti che di volta in volta vengono ceduti

In questo momento è disponibile una seconda tranche, di circa 11 milioni, del portafoglio originato da UBI Banca; la prima tranche di 6 milioni è stata ceduta in 4 settimane ed abbiamo già “prenotazioni” per alcune zone geografiche per questa seconda tranche.

 myNPL propone soltanto portafogli chirografari, verrà ampliata l’offerta in futuro?

myNPL propone questa tipologia di portafogli perché è la più idonea a soddisfare le esigenze di lavorazione in proprio della maggior parte delle società di recupero.

Tuttavia, molti operatori del mercato immobiliare ci contattato per richiederci un servizio analogo anche per il mercato dei crediti ipotecari.

Stiamo riflettendo sull’ opportunità di ampliare il portale a questa area di mercato: è una decisone che matureremo nei prossimi mesi.

ARTICOLO PUBLIREDAZIONALE

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X