Dalla Redazione In Evidenza NPL e crediti deteriorati

Andrea Enria, Presidente del Consiglio di Vigilanza della BCE, aprirà i lavori della 7° edizione del CVSpringDay il 7 luglio a Palazzo Mezzanotte a Milano, dal titolo: NPE Market in a Changing World La “tempesta perfetta” sarà inevitabile alla fine delle moratorie? Opportunità e rischi in un mercato in continua evoluzione

Quali saranno i reali impatti e le nuove sfide poste dal mondo “sottosopra” che travolgerà il mercato delle NPE dopo un anno e mezzo di pandemia? Sarà inevitabile una “tempesta perfetta” alla fine delle moratorie? Lo scopriremo al CVSpringDay, il primo evento LIVE post-pandemia, che si terrà il prossimo 7 luglio presso Palazzo Mezzanotte (Borsa italiana), a Milano, dal titolo “NPE MARKET IN A CHANGING WORLD”. L’evento, giunto quest’anno alla sua 7° edizione, è stato organizzato con la collaborazione di Axactor ed avrà un format sia in presenza fisica, che in diretta streaming gratuita ed aperta a tutti.

La giornata, oltre a essere una grande occasione per un ritorno alle relazioni interpersonali ed al networking, proietterà i partecipanti in uno scenario globale dove si cercherà di capire come il settore riuscirà ad affrontare la nuova perturbazione che lo sta investendo. Dopo anni di calo, infatti, il trend di riduzione dei crediti deteriorati in atto dal 2016 è destinato inevitabilmente ad invertire la rotta. All’orizzonte ci sono una graduale fine delle moratorie e delle garanzie statali sui prestiti alle imprese; le nuove strette dei regolatori; e le persistenti incertezze su tempi e modalità di uscita definitiva dall’emergenza sanitaria. Tutto ciò spinge a previsioni di certezza di un prossimo inflow di crediti deteriorati, ancorché forse non così grave come si temeva a inizio pandemia.  

In ogni caso, ad aprire i lavori alle 9,30 sarà un ospite d’eccezione: Andrea Enria, Presidente del Consiglio di Vigilanza della BCE, che presenterà un’overview sul mercato degli NPE in Europa e, in generale, sulla situazione economica europea post Covid e sulle prossime sfide del sistema bancario.

 

A seguire la prima sessione intitolata “Italian and European Outlook: Ceo a confronto”, in cui i Ceo dei principali player italiani ed internazionali condivideranno vision e strategie da mettere in campo per affrontare le nuove sfide e non farsi sorprendere. Alla tavola rotonda, moderata da Andrea Cabrini, giornalista di Class Cnbc, prenderanno parte Paolo Fiorentino – CEO Banca ProgettoFabrizio Palenzona – Presidente Gruppo Prelios, Corrado Passera – CEO illimity e Johnny Tsolis – CEO Axactor. 

 

La seconda sessione sarà dedicata all’attenzione sempre più forte che i principali player del mercato del credito stanno attribuendo ai temi della sostenibilità (ESG): banche, servicer, investor e advisor si confronteranno per riflettere su approcci, ruoli e responsabilità della Credit Industry nei complessi temi della sostenibilità e più in particolare dei tre fattori ESG (Enviromental, Social e Governance). La domanda, a cui si cercherà di dare risposta, è se esiste un mercato NPE ESG compliant. Si confronteranno su questo tema: Ludovica Capasso – Chief of Communication and Sustainability doValueAntonella Pagano – Managing Director Accenture ItalyAlberto Vigorelli – Amministratore Delegato Gruppo Fire.

 

Se è vero che il mercato, a differenza delle precedenti crisi, non si farà trovare impreparato è altrettanto vero che dovrà nuovamente riprogettarsi per poter giocare al meglio il suo ruolo di protagonista strategico a supporto del tessuto economico e sociale nella critica fase della ri-partenza. La sfida più grossa è rappresentata dalla gestione degli UTP, che non potrà essere lasciata a se stessa, ma avrà bisogno del supporto di nuova finanza, ovvero di nuovi fondi di investimento e di banche innovative che, non a caso, già si stanno specializzando in questa direzione. La terza sessione sarà dedicata proprio al tema “Utp & Nuova Finanza”: gli attori principali del mercato dibatteranno su come impostare una gestione proattiva di queste posizioni, per individuare in modo puntuale e tempestivo le realtà in grado di ripartire cui destinare le risorse, e sull’importanza strategica della nuova finanza nella gestione di queste asset class. Alla tavola rotonda parteciperanno Paolo Arzani – Managing Director Accenture, Francesco Lombardo – Partner Freshfields Bruckhaus Deringer LLPGianluca De Martino – Responsabile Cessioni Single Names in GDAM UniCredit GroupVittorio Savarese – Responsabile Structured Credit & Risk Transfer, Global Markets Solutions & Financing Intesa Sanpaolo. 

 

Infine, la quarta e ultima sessione sarà dedicata all’evoluzione del Servicing e alle nuove tecnologie, che diventano sempre più centrali in questo settore, alle nuove partnership strategiche che si stanno creando fra Originator, Investitori e Servicer, con uno sguardo al processo di maturazione del mercato secondario e al ruolo dei market place. Ad introdurre la discussione il Keynote Speech a cura di Alberto Sondri – Credit Management Executive Director Cribis; a seguire il confronto con Christian Faggella Amministratore Delegato La Scala Società tra Avvocati, Giulio Licenza – Co Founder & CBDO RevivaAlessandro Scorsone – Sales & Marketing Director Axactor Italy, Dario Maria Spoto  Partner Kpmg Corporate Finance. 

Un’occasione unica per conoscere in anteprima come si sta muovendo il mondo del credito per affrontare le prossime sfide. 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X