Dalla Redazione Investor, servicer e debt buyer Scelti per voi

Immobili in asta in cattivo stato che nessuno vuole acquistare? Reviva e Facile Ristrutturare insieme per dargli un nuovo valore

Reviva, startup che sta rivoluzionando il settore delle vivacizzazioni d’aste, e Facile Ristrutturare, azienda leader in Italia nelle ristrutturazioni con sedi in tutto il territorio, si uniscono per dare un nuovo look agli immobili in asta, mostrando quale sarà il loro aspetto una volta ristrutturati ed evitando così brutte sorprese legate ai costi.

Uno dei problemi che spesso allontanano i potenziali acquirenti dagli immobili in asta, in particolare coloro che stanno cercando di acquistare la prima casa, è il cattivo stato in cui versano, che li rende esteticamente meno attraenti e rende difficile quantificare i costi accessori per chi non è un professionista delle ristrutturazioni. Infatti, oltre ai costi delle opere di ristrutturazione, non è raro dover considerare anche quelli legati alla regolarizzazione di abusi edilizi.

Tutto questo si traduce nel 72% di aste deserte e in immobili venduti solo al 57% del loro reale valore. (dati Reviva)

Da oggi Reviva vuole sciogliere la diffidenza verso gli immobili in asta che necessitano di ristrutturazione. Grazie alla partnership commerciale con Facile Ristrutturare, Reviva sarà in grado di fornire un preventivo per la ristrutturazione degli immobili in asta, mostrando gli interventi ed i costi necessari per dare nuova vita all’immobile. Inoltre, sarà possibile ottenere un progetto dell’immobile da ristrutturare, anche con render e virtual tour dell’immobile una volta ultimato. In sostanza, Reviva venderà gli immobili in asta in cattivo stato fornendo una stima dei costi e mostrandoli come saranno una volta ristrutturati.

L’obiettivo della partnership è quello di aumentare gli acquisti degli immobili in asta offrendo un ulteriore servizio ai clienti che cercano un immobile nel mercato delle aste giudiziarie.

“Ho la convinzione che questo servizio, una novità assoluta nel settore delle aste giudiziarie, darà un’esperienza di acquisto completamente diversa a chi si approccia all’acquisto di un immobile in asta, ed in generale aiuterà i soggetti privati a sciogliere la storica diffidenza legata a questo settore.” – afferma Giulio Licenza, co-Founder e Head of Business Development di Reviva. “La conseguenza sarà un aumento della vendita di immobili in asta a beneficio del debitore che con la vendita del suo immobile potrà saldare maggiormente il proprio debito, e del creditore che potrà limitare le perdite e immettere nuova finanza nel mercato a sostegno dell’economia del paese.”

“Insieme ai fondatori di Reviva abbiamo deciso di creare degli strumenti che aiuteranno i loro clienti ad acquistare con più facilità gli immobili da ristrutturare: per quanto possa essere razionalmente un affare acquistare un immobile con un forte sconto… un acquirente non professionale ha comunque delle resistenze dovute all’incertezza dei costi da affrontare per trasformare quell’immobile nella casa che desidera. Il nostro obiettivo è quello di fornire dei materiali che consentano sia di vedere la casa per come potrebbe diventare che di conoscere il costo indicativo per l’intervento di ristrutturazione” – afferma Sacha Gentili CEO di Facile Immobiliare ramo che si occupa del business development di Facile Ristrutturare.

La partnership fra le due aziende verrà presentata il prossimo mercoledì 20 novembre al CVday, nel corso di un workshop per i professionisti nel mondo del credito deteriorato intitolato “Come migliorare i recuperi valorizzando e commercializzando le garanzie immobiliari” evento organizzato da Credit Village all’Hotel Crowne Plaza di San Donato Milanese.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X